Professione
La Regione Toscana detta le regole per garantire ai professionisti un equo compenso

Su proposta dell'assessore alla formazione e al lavoro, Cristina Grieco, la Giunta Regionale Toscana con la decisione n. 29 del 6 marzo 2018 recante “Procedure di acquisizione di servizi professionali: Indirizzi”  detta le regole per garantire ai professionisti un equo compenso. E' la prima regione italiana a definire le regole necessarie a garantire l'equo compenso per i professionisti incaricati della progettazione di opere pubbliche e per altre figure professionali alle quali vengano richieste prestazioni aggiuntive rispetto a quelle previste dal mansionario o di effettuare servizi esterni.

La Giunta regionale Toscana, nella decisione, da atto che attualmente sono vigenti e devono essere applicati i seguenti decreti ministeriali:

  • le tabelle del Decreto Ministero della giustizia 17 giugno 2016 per le professioni tecniche come agrotecnico, architetto, pianificatore, paesaggista e conservatore, biologo, chimico, dottore agronomo e dottore forestale, geometra e geometra laureato, geologo, ingegnere, perito agrario, perito industriale, tecnologo alimentare;

La decisione della Giunta Regionale  è pubblicata integralmente sulla banca dati degli atti amministrativi della Giunta Regionale ai sensi dell'articolo 18 della L.R. 23/2007

Informazioni alla pagina http://www.regione.toscana.it/web/toscana-notizie/-/la-regione-detta-le-regole-per-garantire-ai-professionisti-un-equo-compenso