Professione
Regione Toscana: Cassa integrazione in deroga per Covid-19

Ai sensi del  Decreto Legge 17 marzo 2020 n. 18 le Regioni possono riconoscere il trattamento di cassa integrazione in deroga con riferimento a tutti i datori di lavoro del settore privato, ivi inclusi quelli agricoli, della pesca e del terzo settore compresi gli enti religiosi civilmente riconosciuti, ed esclusi i datori di lavoro domestico, in conseguenza dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, per la durata della sospensione del rapporto di lavoro, e per i quali non trovino applicazione le tutele previste dalle vigenti disposizioni in materia di sospensione o riduzione di orario, in costanza di rapporto di lavoro.

La Regione Toscana ha già sottoscritto con le Parti Sociali rappresentate nella Commissione Permanente Regionale Tripartita un accordo quadro che definisce criteri e modalità procedurali circa l’utilizzo della cassa integrazione in deroga.

Alla pagina https://www.regione.toscana.it/-/cassa-integrazione-in-deroga-per-covid-19   è pubblicato l'accordo quadro e le informazioni sintetiche in merito all'accesso e utilizzo della CIG in deroga.